30 Marzo 2022

Coaching Oncologico

Home » Blog » 

 » 

Coaching Oncologico

Quanto è importante aiutare un coachee affetto da cancro o un Caregiver a raggiungere velocemente un risultato?

E quanto è importante anche in Business coaching aiutare un manager o un imprenditore, a realizzare velocemente che la persona affetta da malattia o il caregiver non sono un peso ma possono essere la migliore delle risorse in azienda?

Da coach professionista, sono queste le domande che mi ponevo. Domande che mi hanno portato a iscrivermi al corso in Coaching Oncologico di Mara Mussoni (il primo in Italia).

Il corso offre diversi momenti per osservare concetti noti, ad un coach, ma con l'angolazione specifica della malattia e tanti strumenti che aiutano un coach professionista a lavorare più efficacemente con persone che hanno a che fare con la malattia.
Il coach oncologico guida e prepara l'assistito, il coachee, con esercizi concreti per affrontare le prove che si trova di fronte da malato di cancro; o per chi gli sta vicino (familiari, partner, caregivers in generale, colleghi di lavoro).

Coaching Oncologico: il mio nuovo traguardo

attestato

Condividi nei social media

Talento Umano di Francesca Gammicchia

Milano | Bucarest | Rimini | Spoleto | Trapani

Sede legale in Via Crescenzago 32; Milano
P.IVA10895400967

BLOGRISORSE GRATUITE
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram