Campionato di dibattito
6 Ottobre 2018

L'obiettivo è persuadere?

I difetti di oggi nel mondo della comunicazione e come il dibattito li può colmare.

Ti è mai successo di avere delle discussioni in famiglia o di presenziare a delle riunioni dove gli uni parlano sopra gli altri? Immagino di si, accade a molte persone e nella maggior parte dei casi questo avviene perchè tutti vogliono avere ragione, non abbiamo tempo e voglia di ascoltare le ragioni dell'altro e, per non farci mancare nulla, lasciamo che le nostri emozioni prendano il sopravvento sulla ragione. 

Il dibattito regolamentato ci offre una soluzione, infatti padroneggiando alcune semplici tecniche di dibattito possiamo imparare a gestire le nostre riunioni in maniera efficace, impariamo a decidere chi invitare ad una riunione, chi deve parlare, chi ascoltare ed in caso di decisioni, chi deve votare; impariamo ad assegnare giusti ed equi tempi di esposizione ed impariamo ad esporre le nostre ragioni in maniera logica ed efficace. 

Non solo, vi è mai accaduto di avere un'idea brillante e nessuno che vi ascolta? Accade a tanti leader visionari! Il problema più grande che un leader visionario vive è infatti l'incomprensione, perchè queste persone vedono ciò che i loro vicini ancora neanche immaginano. L'allenamento al dibattito aiuta leader e persone visionarie a farsi capire e creare consenso intorno a loro.

La chiave per essere convincenti infatti è presentare argomenti che supportano una posizione e contrastare argomenti così da confutare una posizione opposta e presentare tutto ciò in un discorso ben organizzato, cioè che fa buon uso del suo tempo. Tutti questi risultati sono garantiti dall'allenamento del dibattere.

Non crediamo necessariamente una sola parola di ciò che stiamo dicendo!

Durante una competizione di dibattito non necessariamente ci troveremo a difendere la tesi in cui crediamo e questo rende l'esercizio costruttivo ed arricchente perchè quando epuriamo una tesi dalle nostre convinzioni personali ci alleniamo all'ascolto attivo, al pensiero critico ed infine anche al pensiero inclusivo. Spesso durante un dibattito si scoprono argomenti e verità della tesi avversaria che possono essere incluse nella nostra per giungere ad una risoluzione più efficace e completa. Non ultimo grazie al dibattito si allena l'empatia, vi sembra paradossale? Non lo è, chi si allena a dibattere infatti capisce subito che per poter criticare la tesi avversaria dobbiamo prima comprenderla e per comprendere intimamente ci si deve mettere nei panni dell'altro! 

  • Ti abbiamo incuriosito? Che aspetti a metterti in gioco in un'atmosfera competitiva e divertente allo stesso tempo? Iscriviti e partecipa come pubblico o come concorrente al primo campionato nazionale di dibattito!

Per il nostro campionato nazionale abbiamo scelto il formato della Toronto Debating society, cioè una forma di dibattito parlamentare che vede contrapporsi due fazioni antagoniste. La squadra a favore della mozione è chiamata squadra al governo, la squadra a sfavore è chiamata squadra all'opposizione. La questione che viene discussa si chiama  mozione, una buona mozione è chiara, inequivocabile, discutibile e circoscritta, per esempio:  "Sia deliberato che i canadesi debbano guidare a sinistra." 


Biglietti

Early Bird 75€ con incluso accesso ai webinar di preparazione (tecniche, trucchi, schemi). Massimo 50 posti con iscrizione entro il 20 agosto.
Standard 120€ 
Studenti 59€ massimo N•10
Patreon di Riccardo Dal Ferro 55€ Massimo 50 posti

I biglietti non sono rimborsabili ma, previa approvazione di Talento Umano, possono essere trasferiti ad altra persona avente pari titolo (es.: da studente a studente; da Patreon a Patreon).

Compra qui il tuo biglietto!

Webinar e vinci

Preparati con noi con un corso di dibattito da remoto in sole 5 puntate. Condivideremo con te tecniche, trucchi, schemi da seguire comodamente dalla poltrona di casa tua!

Giovedì sera 19.15 - 21.30

23 agosto
30 agosto
6 settembre
13 settembre
20 settembre

La grande abbuffata

Vuoi essere dei nostri a cena e concludere in bellezza? Il nostro ospite d'eccezione Lucio Gardin  condurrà la gara di storie bizarre, una gara speciale che consumeremo durante la cena. Puoi partecipare come pubblico o addirittura come concorrente preparando un discorso assurdo della durata tra i 3 ed i 5 minuti. Il costo della cena è di 30€ per un massimo di 50 posti, la partecipazione alla gara è gratuita e limitata ai presenti alla cena.


Prenota qui il tuo posto a cena!